Ai genitori dell’Istituto Comprensivo
“IC Leonardo da Vinci” Senago
Ai Docenti

Con nota prot. n. 7089 del 17/02/2021 il Ministero dell’Istruzione ha comunicato che l’organizzazione Sindacale SISA – Sindacato Indipendente Scuola e Ambiente – ha proclamato lo sciopero “per il comparto scuola per l’intera giornata di lunedì 1 marzo 2021 per tutto il personale Docente e Dirigente, di ruolo e precario, in Italia e all’estero, con totale esclusione del personale ATA di ruolo e precario”.

L’azione di sciopero interessa il servizio pubblico essenziale “istruzione” di cui all’art. 1 della legge 12 giugno 1990, n. 146 e successive modifiche ed integrazioni.

L’Accordo A.Ra.N. sulle norme di garanzia dei servizi pubblici essenziali e sulle procedure di raffreddamento e conciliazione in caso di sciopero, firmato il 2 dicembre 2020 – recepito dalla nostra Istituzione scolastica col Protocollo sulle prestazioni indispensabili in caso di sciopero prot. n. 557/A26 del 16/02/2020 – all’art.3 comma 5 prevede che “L’istituzione scolastica comunica alle famiglie nelle forme adeguate (ad esempio, siti internet, comunicazioni via email, registro elettronico), almeno cinque giorni prima dell’inizio dello sciopero” le seguenti informazioni:

1. DATA, DURATA DELLO SCIOPERO E PERSONALE INTERESSATO

Lo sciopero si svolgerà il giorno 01/03/2021 per l’intera giornata e interesserà tutto il personale, Docente e Dirigente con esclusione del personale ATA in servizio nell’Istituto.

2. MOTIVAZIONI

Le motivazioni poste alla base della vertenza sono le seguenti: Contrarietà alle politiche del governo di Mario Draghi, peraltro deciso a disconoscere la DAD realizzata con enormi sacrifici di docenti e studenti, prolungando arbitrariamente le lezioni al 30 giugno, in totale contrasto con un progetto sociale, culturale e politico che, a partire dalla scuola sia coerente con la Costituzione nata dalla Resistenza, che invita all’inclusione sociale. Contro “Le politiche di rigore, tese a colpire lavoratori, disoccupati, pensionati, il ridimensionamento del reddito di cittadinanza, i tagli contro il pubblico impiego in generale e la scuola in particolare, al netto dei proclami sulle assunzioni dei precari.”

3. RAPPRESENTATIVITÀ A LIVELLO NAZIONALE

La rappresentatività a livello nazionale delle organizzazioni sindacali in oggetto, come certificato dall’ARAN per il triennio 2019-2021 è la seguente: SIGLA SINDACALE SISA Percentuale 0,01.

4. VOTI OTTENUTI NELL’ULTIMA ELEZIONE RSU 0

Nell’ultima elezione delle RSU, avvenuta in questa istituzione scolastica nell’anno 2018 l’organizzazione sindacale SISA non ha presentato liste e non hanno ottenuto voti.

5. PERCENTUALI DI ADESIONE REGISTRATE AI PRECEDENTI SCIOPERI

I precedenti scioperi indetti dalla/e organizzazione/i sindacale/i in oggetto nel corso del corrente a.s. e dell’a.s. precedente hanno ottenuto le seguenti percentuali di adesione tra il personale scolastico di questa istituzione scolastica: SIGLA SINDACALE SISA Percentuale 0% 6. PRESTAZIONI INDISPENSABILI DA GARANTIRE

Saranno assicurati i seguenti servizi:

  •  Apertura e chiusura della scuola
  • Sorveglianza alunni

Ai sensi dell’art. 2, comma 2, del richiamato Accordo ARAN, in relazione all’azione di sciopero indicata in oggetto, presso questa Istituzione Scolastica non sono state individuate prestazioni indispensabili di cui occorra garantire la continuità.

Sulla base dei suddetti dati e delle comunicazioni rese dal personale, si informano i genitori che non è possibile fare previsioni attendibili sull’adesione allo sciopero e sui servizi che la scuola potrà garantire.

Si invitano pertanto i genitori, la mattina dello sciopero, a non lasciare i propri figli all’ingresso, senza essersi prima accertati dell’apertura del plesso, del regolare svolgimento delle lezioni e del servizio mensa.

Per poter meglio organizzare il servizio si invitano tutti i docenti a voler compilare il foglio firma allegato alla circolare cartacea e a restituirlo in segreteria ENTRO E NON OLTRE GIOVEDI’ 25/02/2021 ALLE ORE 14:00.

Allegato: Scarica questo file (Lettera del Ministro dell'Istruzione, prof. Patrizio Bianchi.pdf) Circolare n. 110